Debora Serracchiani, chiedi le primarie

La notizia che Debora Serracchiani sarà il candidato del centrosinistra nel Friuli Venezia Giulia è abbastanza recente. Non ho intenzione di commentarla nel merito, anzi penso che potrebbe essere una buona candidatura, con possibilità di vittoria e di governare bene. Credo, tuttavia, che da parte di chi ha combattuto a lungo battaglie in favore delle primarie per le cariche pubbliche e che si è spesso battuta per evitare di avere “nominati” in determinati posti, il fatto di essere stata, appunto, nominata a guidare la coalizione debba essere una sconfitta per lei e per noi che ne abbiamo sostenuto le battaglie.

Le primarie, a mio parere, non sono uno strumento accessorio. Non sono una cosa che ogni volta si deve decidere se si fanno o non si fanno. Le primarie si fanno, punto. E non credo che, come ha detto qualcuno, in Friuli Venezia Giulia nessun altro si sarebbe candidato, sarebbe stato un caso eccezionale nella politica mondiale. Capisco che sarebbe stato probabile che Debora Serracchiani avrebbe vinto comunque un’eventuale primaria, ma rimane il fatto che non lo sapremo mai e rimane il fatto che se fosse candidato governatore, un candidato uscito vincente in una sfida interna, quel candidato sarebbe oggi un candidato più  forte e più autorevole di quanto risulti essere; invece Debora, oggi, non è altro che il candidato di una segreteria, un candidato frutto di una trattativa a porte chiuse tra partiti e non di certo un candidato della gente.

La mia non è la polemica su una persona, quella che pongo è una questione di metodo e principio, perché non si può predicare una cosa e poi accettarne un’altra soprattutto perché la prossima volta, se da qualche altra parte un’altra trattativa a porte chiuse tra segreterie di partiti dovesse promuovere candidati pietosi non avremmo argomenti per condannarne la nomina. Ci direbbero “e ma allora voi volete le primarie solo quando vi conviene” e non è cosi`. Noi (e per noi uso un plurale universale non meglio precisato) vogliamo le primarie sempre, perché sappiamo di poterle vincere, sempre. Perché il candidato della federazione, noi lo battiamo senza troppi problemi. E anche Debora l’avrebbe battuto.

Basta, quindi, alle nomine di partito per cariche pubbliche. Primarie sempre. Ovunque. In ogni caso.

Debora Serracchiani, dai forza alla battaglia, rimani coerente, chiedi le primarie.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...