Quando un insegnante conta…

da jovanotti sull’Unita`:

L’inglese che so l’ho imparato con le canzoni e grazie a una ottima professoressa del liceo che si chiamava Di Veroli e che entrava in classe e da quel momento era vietato dire una parola in italiano fino alla campanella.

Era una veramente brava. Aveva la passione dell’insegnamento che è una fortuna per una classe, una fortuna abbastanza rara. Essendo ebrea ci parlava spesso del suo popolo e delle sue tradizioni e facendolo in inglese si finiva per imparare le due cose insieme. È davvero una vera fortuna imbattersi in bravi insegnanti che abbiano la passione per l’insegnamento e che alla domanda «cosa vuoi insegnare con il tuo mestiere?» risponderebbero voglio insegnare ad imparare».

Peccato che non tuti abbiano questa fortuna, specie tra gli inseganti di lingua.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...