Quando un insegnante conta…

da jovanotti sull’Unita`:

L’inglese che so l’ho imparato con le canzoni e grazie a una ottima professoressa del liceo che si chiamava Di Veroli e che entrava in classe e da quel momento era vietato dire una parola in italiano fino alla campanella.

Era una veramente brava. Aveva la passione dell’insegnamento che è una fortuna per una classe, una fortuna abbastanza rara. Essendo ebrea ci parlava spesso del suo popolo e delle sue tradizioni e facendolo in inglese si finiva per imparare le due cose insieme. È davvero una vera fortuna imbattersi in bravi insegnanti che abbiano la passione per l’insegnamento e che alla domanda «cosa vuoi insegnare con il tuo mestiere?» risponderebbero voglio insegnare ad imparare».

Peccato che non tuti abbiano questa fortuna, specie tra gli inseganti di lingua.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...