Il nuovo clientelato

Feltri ed il suo giornale iniziano a darmi davvero molto fastidio.

Non tanto per i fatti denunciati (per Boffo non provo nessuna compassione ne` pieta`), ma per i modi e i fini da cui e` mosso. La tattica ormai l’abbiamo compresa: attaccare chiunque dia fastidio al Presidente, editore e datore di lavoro Silvio Berlusconi.

Boffo e` finito nei guai per aver criticato gli atteggiamenti libertini del premier, che, inesorabilmente ha premuto il grilletto, prendendo, perlatro, due piccioni con una fava. Ha dimostrato quale sia la fine che fanno coloro che si mettono tra lui e i suoi obiettivi e ha, contemporaneamente, fatto un favore ad un’area politica ben precisa in Vaticano, colpendo un uomo di Bargnasco e Ruini e favorendo cosi` il Cardinal Bertone. Fantapolitica? Non credo. I rapporti tra Berlusconi e la Chiesa (almeno con chi comanda a San Pietro) non sono mai stati migliori.

La prossima vittima del premier e del suo “scagnozzo” Feltri e`, come riporta L’Unita`, il Presidente della Camera, Gianfranco Fini. Ora, fatemi fare subito una precisazione, anche in questo caso, io non prendo le difese di Fini come uomo politico, che pure, ultimamente sta dicendo cose intelligenti, come il portare avanti il concetto che su alcune determinate questioni (come l’immigrazione) destra e sinistra non vogliano dire nulla. Questo discorso merita un’analisi piu` approfondita che non e` il caso di fare ora. Ad ogni modo, dicevo, Feltri in un editoriale attacca duramente proprio Fini, accusandolo di non essere piu` di destra e di ambire al Quirinale frapponendosi, in questo intento, al “capo”, Berlusconi.

E` grave, questi attacchi denotano quanto per Berlusconi conti davvero lo schieramento politico e la politica in generale, rispetto alle ambizioni personali. Queste non sono (le comunque gravi) quereli a giornali politicamente opposti con Repubblica ed Unita`, questi sono durissimi attacchi anche a chi e`, o sarebbe, molto vicino a lui stesso politicamente.

Ora e` normale chiedersi chi sara` la prossima vittima del duo infernale. Uno la mente, l’altro la (ben pagata) mano di un piano di cui noi italiani siamo vittime e che molti di noi non riescono a riconoscere. Chi sara` il prossimo capro espiatorio? Napolitano? Marino? Tutti gli italiani che non lo hanno votato? L’autore di questo articolo? Sono aperte le scommesse.

Annunci

2 thoughts on “Il nuovo clientelato

  1. Pingback: La (triste) minoranza nella maggioranza « E.N.BLOG- Democratically Speaking

  2. Pingback: Il Nuovo Clientelato/ part 2 « E.N.BLOG- Democratically Speaking

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...