Ci mancava solo questa

L’ultima sparata di Brunetta e` geniale, non solo perche` accusare i registi di essere parassiti e` una calunnia senza fondamento, ma anche perche` dimostra la piu` totale avversione alla cultura di questo governo. Brunetta che, come dicono membri della sua stessa coalizione, lavora per slogan e non conclude nulla (la tanto acclamata concretezza brunettiana e` un’opera di marketing mal riuscita), farebbe meglio a moderare i toni e portare piu` rispetto… a tutti. Non solo ai registi, ma anche ai tanti lavoratori statali che per pochi soldi lavorano come dei muli per supplire ai tanti tagli di Tremonti-Brunetta-Gelmini e che, pero`, fanno funzionare l’Italia.

Giusto per puntualizzare: per una frase cosi` in America si sarebbe dovuto dimettere.

P.S. anche questa e` da riportare:

Dalla stessa sede, poco pri­ma, anche il ministro dell’Istru­zione Mariastella Gelmini aveva commentato: «Sono rimasta sorpresa nel sentire dagli attori della Mostra degli elogi sul ’68. Quella cultura dell’ugualitari­smo e del sei politico ha dan­neggiato una generazione. For­se Placido non le ha vissute e non le conosce».

come se lei fosse stata li` per poterlo testimoniare…

P.S.S. Quarda un po’ a cosa dedica la copertina l’espresso questa settimana?

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...