L’Europa e` la salvezza della sinistra moderata

La sconfitta dei socialdemocratici in Germania, e la conseguente creazione di un nuovo governo di centro-destra, mi hanno fatto pensare alle sorti della sinistra moderata e progressista in Europa.

E` palese, infatti, che i grandi partiti riformisti (o presunti tali, e forse e` proprio questo il problema) non siano piu` considerati un’opzione valida dagli elettori europei. L’Italia e` governata dalla destra da quasi due anni e lo e` stata per 7 degli ultimi 8 anni, la Francia ha eletto un candidato di centrodestra, Sarkozy, la cui popolarita` e` alta e il cui operato e` ben visto dai francesi, le destre hanno vinto di recente in Austria e proprio ora in Germania i socialisti hanno ottenuto il risultato peggiore della loro storia; in Spagna Zapatero e` appena stato rieletto per pochi voti e la sua popolarita` e` in costante diminuzione, Gordon Brown e i laburisti inglesi perderanno sonoramente tra un anno, alle prossime elezioni politiche. A tutto questo si aggiunge la sonora sconfitta del PSE nelle scorse elezioni di Giugno.

Gli unici paesi in controtendenza sono la Danimarca ed il Portogallo che hanno di recente eletto governi di centrosinistra.

Il fallimento delle sinistre e`, come abbiamo visto, comune. Si puo’ dire che la crisi economica abbia notevolmente danneggiato i partiti riformisti, ma non basta. Il conservatorismo ha preso strada in Europa per una lunga serie di motivazioni, tra le quali, una maggiore capacita` di farsi capire dai cittadini: in generale sono stati, evidentemente, piu` bravi. E` vero che cavalcare la paura dei cittadini e “fare populismo” e` certamente piu` facile che promettere speranza, specie se la promessa viene da chi ormai non ha piu` credibilita`.

E cosi` siamo arrivati ad il primo vero problema della sinistra riformista europea: ha perso credibilita`, perche` i suoi leader hanno perso credibilita`, perche` in generale i leader dei partiti di sinistra pseudoriformista promettono da anni riforme che non sono state poi attuate. (Cio` e` vero soprattutto per l’Italia, ma anche per l’Inghilterra, dove i leader del dopo-Blair sono gli stessi dai tempi, appunto, del primo governo Blair, cioe` da piu` di dieci anni e che non hanno saputo gestire situazioni difficili come la crisi economica, o perlomeno, questa e` la percezione dell’elettorato).

Eppure vincere con promesse di speranza, cambiamento, con programmi di sinistra e di riforme e` possibile anche nell’era della crisi economica, del terrorismo, della paura dell’immigrazione. Obama e` un esempio, ma non dimentichiamo la storica vittoria recentissima del Partito democratico giapponese, per la prima volta al governo con un programma che punta sulla risoluzione della disoccupazione grazie alle nuove tecnologie in campo energetico, le cosiddette ecotecnologie.

E` inutile stare a vedere quali siano nel dettaglio tutti gli errori commessi dai riformisti in Europa, e` inutile guardare i meriti (o presunti meriti) dei conservatori europei, bisogna guardare avanti e capire come cambiare.

L’unica soluzione plausibile, perche` le varie forze politiche democratico-socialiste escano da questa crisi, e` dialogare tra loro, puntare su una sinistra europea e riformista che sia portavoce di quei valori e di quelle riforme che hanno permesso ai democratici Americani e Giapponesi di vincere le scorse elezioni; bisogna, assolutamente, creare dei legami che i conservatori non hanno. Mi spingo a dire che bisognerebbe creare un grande partito riformista europeo, che sia organizzato in maniera federale pur lasciando una certa autonomia ai vari partiti nazionali, che coordini l’operato e gli obiettivi e si impegni a creare programmi simili il piu` possibile, tenendo presente le diverse necessita` dei singoli stati.

Sarebbe una vera e propria rivoluzione, un partito riformista europeo organizzato in modo federale, che abbia gli stessi obiettivi e che sia forza trainante di quelle idee che sono poi comuni a tutti i partiti di quell’area politica in Europa. La forza della sinistra europea sara` quella di creare un soggetto unico che si impegni, tra le altre cose a creare una vera e propria identita` europea; “l’unione fa la forza”, diceva un vecchio detto popolare.

In un mondo in cui i conservatori vincono grazie a realta` locali, come la Lega nord e l’Mpa in Italia, la nostra risposta non puo’ e non deve essere quella di rincorrerli nel loro modo di fare politica. Non e` certo creando un partito democratico lombardo che si risolvono i problemi perche` cosi` ci batteranno sempre. La nostra risposta deve essere quella forte di allargare i nostri orizzonti, capire che l’Europa (anzi i paesi europei) hanno ragion d’essere, e avranno rilevanza politco-economica nei prossimi anni, solo se uniti. I singoli stati europei sono destinati a perdere la loro importanza e la loro influenza con la nascita di nuove grandi potenze mondiali, figuriamoci le realta` o pseudorealta` locali dei singoli stati, solo gli stupidi possono credere in una loro autodeterminazione politica ed economica in campo mondiale. L’Europa non e` un continente autosufficiente, ma unita puo’ emergere e supplire alle carenze del suo territorio, separata sara` sempre di piu` una lontana provincia di un “impero” in cui le decisioni verranno prese altrove (a Washington).

Percio` e` necessario iniziare a fare un discorso di unione delle sinistre riformiste europee, e` necessario adoperarsi affinche` i conservatori non abbiano piu` un consenso cosi` ampio.

Qualcuno mi accusera` e mi dira` che appena creato il PD in Italia io voglia subito creare un nuovo soggetto politico, che non c’e` mai fine. Questa persona non capirebbe e non capira` mai, che e` grazie alla nascita del Partito Democratico se oggi possiamo parlare di riformisti uniti, che gli eventi continuano a cambiare, che quando si raggiunge un obiettivo si deve necessariamente pensare ad il prossimo. Per questo non concordo con chi dice che il PD sara` il partito dei prossimi cinquant’anni (intendendo forse che sara` lo stesso, addirittura governato dalle stesse persone, per quel lungo periodo). Io non concordo perche` spero che le cose cambino che si migliori. Il PD e tutte le altre forze di sinistra moderata in Europa riusciranno a vincere solo se unite sotto un’unica bandiera, sotto un’unica grande casa.

Questo nuovo progetto, inoltre, crea una nuova necessita`, quella di dare al Parlamento Europeo un ruolo nuovo. A Bruxelles e a Strasburgo bisogna fare politica, bisogna prendere delle decisioni, altrimenti l’Europa si tratta solo di un inutile costo per i contribuenti del vecchio continente. Non e` piu` accettabile che il l’UE prenda delle decisioni che vengono sistematicamente disattese dai governi che ne fanno parte perche` e` un’enorme presa in giro.

Io sogno un nuovo grande partito europeo, un partito del dialogo, ma unito quando si parla di immigrazione, politiche economiche e sociali, politche civili, riforme scolastiche, della sanita` e della giustizia. Non siamo poi cosi` distanti, manca solo il prossimo passo.

13 thoughts on “L’Europa e` la salvezza della sinistra moderata

  1. kudos per l’articolo e per le tue proposte per una nuova sinistra europea. Alla fine è giusto che la sinistra abbracci un’ ideale europeista e internazionalista, sennò in quest’epoca di identitarismi e di localismi chi lo porta avanti il mio progetto di cosmopolitismo? (:
    comunque non vedo un grosso problema per la sinistra europea in generale, sono più preoccupato per l’italia in generale, essendo il paese che è. Ed è lo stato di salute della destra italiana, forse anche più di quello della sinistra, che mi preoccupa.

  2. We absolutely love your blog and find the majority of your post’s to be just what I’m looking for.
    Do you offer guest writers to write content available for you?
    I wouldn’t mind publishing a post or elaborating on a number of the subjects you write with regards to here. Again, awesome blog!

  3. Definitely believe that which you stated. Your favorite reason appeared to be on the web the simplest thing to be aware of.
    I say to you, I definitely get annoyed while people consider worries that they plainly do not know
    about. You managed to hit the nail upon the top as well as defined out the
    whole thing without having side effect , people could take a signal.
    Will probably be back to get more. Thanks

  4. But home renovation can be a beautifying experience or it can be a
    stressful and confusing experience. Hence, bear in mind every possible aspect while purchasing
    a toilet. Staying away from the kitchen and bathroom showrooms, that always showcase
    the high end models and every small appliance known to mankind.

  5. You want the lowest investment for the highest return, you do not
    have to deal with any and all necessary repairs to the property
    without the help or intervention of trained professionals. Most software allow the user to
    create their own version of skyline property management software!

  6. In the recent fight against bed bug infestation, which
    has different tax implications than a primary
    residence. As we are rushing around in our busy lives trying to prepare for
    what is supposed to work and give you detailed
    monthly statements with written notification policy.
    Here I present a property management boise software for Mac
    and Windows computers. To know more about property management
    boise. They provide people with the best services so that the owner tries to maintain property in a particular area is not enough.
    Most tenants will see.

  7. After sometime, you will make tons of money in other less
    effective strategies and tools are available to help you out.
    Every hour, every minute and every second millions of website owners try to
    achieve the best performance, online visibility, speedy sales, growth and secure transactions.
    We link with US Bank in order to succeed. It will become sore and eventually begin to experience spasms,
    or become their fan then they may well feel inclined to comment on our hub.

  8. In addition, it also depends upon the fact that how you are
    going to use it. The name crystal finds it origin in the Greek word krystallos.
    Motivation and encouragement is the key to get the maximum possible potential out of limited resources.

  9. Pretty section of content. I just stumbled upon your website
    and in accession capital to assert that I acquire in fact enjoyed account your blog
    posts. Anyway I will be subscribing to your augment and even I achievement you access consistently rapidly.

  10. Having read this I thought it was extremely enlightening.
    I appreciate you spending some time and energy to put this content together.
    I once again find myself personally spending way too much time both reading
    and leaving comments. But so what, it was still worth it!

  11. But ttax treatment of income-based investtments often undermines there attractiveness because those
    earning are taxed yearly. Forex market is very unpredictable and anything can happen.
    Linis on this page are worthwhile investments expected too yield percentages.

  12. I don’t know whether it’s just me or if perhaps everybody else encountering problems with
    your blog. It appears as if some of the text in your posts are
    running off the screen. Can somebody else please comment
    and let me know if this is happening to them as well? This could be a issue with my web browser because I’ve
    had this happen previously. Many thanks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...