La sindrome dell’estero

La sindrome dell’estero e` quella sindrome che colpisce l’italiano che si trova all’estero e si trova a leggere, prima il NYTimes cartaceo (mamma che giornale!) e che poi per nostalgia va a leggere sul web (o sulle nuove apps per iPhone) le notizie dal belpaese.

Tutto sembra futile, noioso, inutile, una replica continua di uno show gia` visto e neanche il fatto che leggi tutto cio` sull’iPhone riesce a farlo sembrare meno vecchio e marcio.

C’e` Berlusconi, che attacca i giudici, fa il paladino della giustizia dicendo che chi ha reati deve essere allontanato dalla politica e che attacca l’opposizione per qualsiasi ragione gli passi per il cervello.

C’e` l’opposizione e il dopo-festival sanremese (meno male che sono via) che si umilia, ri-umilia e ri-ri-umilia ancora e che escogita sempre nuovi modi per apparire piu` “lame” di quello che e`.

Ci sono i “sempiterni” imprenditori corrotti e i loro mai-veramente-provati rapporti con la politica e con la mafia.

C’e` San Remo, c’e` Morgan, c’e` la Clerici (ma Pippo Baudo dove sta?)

Ci sono le pseudo-politiche ambientaliste, buone solo a creare disagi ai cittadini, ma tristemente inutili per risolvere il problema “smog” in cui ci troviamo.

E poi sapete cosa c’e`? C’e` Berlusconi, che attacca i giudici, fa il paladino della giustizia dicendo che chi ha reati deve essere allontanato dalla politica e che attacca l’opposizione per qualsiasi ragione gli passi per il cervello…

Ecco leggere i giornali italiani dall’estero e` cosi` deprimente perche` esprimono la bassezza del dibattito, l’incapacita` di riformare e rinnovarsi che questo paese ha e che, duole dirlo, sempre avra`, perche` ci sono sempre le solite cose, perche` ogni italiano sa oggi cosa ci sara` sul giornale domani. Questa e` la “Sindrome dell’estero”: rendersene conto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...