Le cose che succedono

Bene, sono stato via per circa una settimana nella bellissima terra di Sicilia e di cose, mentre ero via, ne sono successe. Vorrei fare una breve riflessione su quelle che ritengo piu` importanti.

La prima e` che il Milan ha finalmente acquistato le “prestazioni” di due top players: Zlatan Ibrahimovic e Robinho, dunque grazie Silvio (e grazie Gianfranco)!

La seconda, e ben piu` importante, e` che la situazione politica nazionale si e` evoluta nel modo che esattamente mi aspettavo: i dirigenti del Partito Democratico, purtroppo, continuano a rilanciare alleanze che vanno da Fini a Vendola senza capire che queste alleanze ci hanno stufato, che gli italiani non le vogliono e non le capiscono, oltre al fatto che non porteranno da nessuna parte. Tutto cio` si ricollega ad un altra cosa successa in questi giorni: la fantastica intervista rilasciata dal sindaco di Firenze Matteo Renzi a Repubblica, in cui invita i protagonisti del vecchio ulivo (che sarebbero poi anche quelli del nuovo ulivo) a farsi da parte (Renzi sei tutti noi!). Ed e` anche successo che qualcuno (i kaloi kai agatoi del PD) propone di aggirare il porcellum facendo le primarie per decidere le liste in caso di elezioni, proposta, questa, rilanciata dall’Unita` e che non ha trovato un no secco da parte del segretario, capo indiscutibile, Pierluigi Bersani.

Poi e` successo anche che D’Alema continua a dire la sua su tutto e, nel farlo a scontentare tutti (che abbia preso sul serio l’invito dell’emerito Cossiga, deceduto, a diventare il nuovo, inutile, picconatore?).

Poi e` successa che il PD ha fatto una cosa buona e, come dice uno dei miei “consiglieri”, e` stata talmente una rarita` che a Siracusa il giorno dopo e` venuto a piovere: il PD milanese (almeno una parte di esso) e` riuscita a convincere Boeri, l’architetto, a candidarsi alle primarie per le comunali e provare a sconfiggere Giuliano Pisapia candidato di Nichi a Milano; inoltre, pare anche che Onida abbia deciso di partecipare alla gara. La cosa e` buona, le primarie si dovevano fare e ora appare chiaro che si faranno. Si parlava anche di una possibile candidatura di Ivan Scalfarotto, vice-presidente del PD, ma non c’e` ancora nulla di ufficiale.

Poi e` successo che Cassano ha fatto vincere la nazionale (ma dai?!), che la vittoria di alcuni membri dei Tea Parties americani alle primarie repubblicane ha ridato fiducia ai democratici e ad Obama, convinti che l’elettorato moderato preferira` votare loro piuttosto che qualche redneck bigotto estremista, e` successo che Stephen Hawking ci ha detto che Dio non e` necessario per la creazione dell’universo ed e` successo che tutti si preparano a sentire cosa dira` Gianfranco Fini a Mirabello.

Ah Giusto, Mentana ha creato il “terzo polo” televisivo, con il suo nuovo tg di LA7 ed e` iniziata la mostra del Cinema di Venezia

One thought on “Le cose che succedono

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...