Studia il nemico e poi sconfiggilo

Domani, nell’ottica di cui qui sopra, vado a sentire Silvio Berlusconi che chiude la Festa della Liberta`, al Castello Sforzesco, a Milano. Non ci vado per sentire cosa ha da dire (dira` sempre  le stesse cose: magistrati comunisti, siamo fighi e siamo belli, e` merito mio se l’uomo e` andato sulla luna e se e` finita la guerra del Vietnam…), ci vado, piuttosto, per “vedere che aria tira”, per capire qual e` il target di persone che va a sentire Berlusconi e per capire perche` Berlusconi piace cosi` tanto a certa gente.

Noi di centrosinistra abbiamo sempre snobbato e considerato i berlusconiani come “esseri inferiori”; dall’altro della nostra superiorita` culturale non abbiamo mai preso in considerazione l’ipotesi che Berlusconi possa vincere solo perche` e` piu` bravo di noi al “gioco della politica”. Noi non abbiamo mai cercato di fare lo sforzo di capire perche` “Lui” piace, perche` vince, perche` vincera`, abbiamo sempre pensato che accadesse per fattori esogeni (leggi “ad personam”, controllo dell’informazione, etc etc), che probabilmente hanno contribuito al suo successo politico, ma che non ne sono di certo l’unica spiegazione; quindi il modo migliore per capire cosa cerca chi vota Berlusconi e` andare a sentire Berlusconi: una volta che lo abbiamo capito, possiamo fare il passo successivo: batterlo e prendere piu` voti di lui.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...