Ecco come si fa il miglior giornale del mondo/3

Il New York Times pubblica la triste storia di un immigrato clandestino “costretto” in un ospedale di Downtown Manhattan, vicino al ponte di Brooklyn, per un anno e sette mesi.

Un grande giornale si fa anche raccontando storie. Storie di persone, di fatti toccanti e interessanti. Infatti questo e` un grande giornale e questa e` una grande storia.

(hat tip: my friend Ayu)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...