Fantasia

Passatempo Mondiale

L’editoriale della domenica di Antonio Laudisa

831andreapirlo

Seconda metá dell’Ottocento. L’ Italia non è ancora una, la barba di Marx non è ancora così folta e il gioco del calcio ancora non esiste. Sta per nascere e lo sta per fare in Inghilterra, nel 1857. Al pallone si gioca già da tempo e un po’ dovunque sul globo terrestre, ma il calcio come lo conosciamo lo dobbiamo agli inglesi e ai loro college. È da qui che parte la nostra rincorsa ed è da qui che si arriva a Manaus, 14/06/2014.

Su questo Italia-Inghilterra non dirò di Balotelli e dei sui gol decisivi in nazionale; non parlerò di Darmian, bianco come un cencio durante l’inno, che ha fatto ammattire Baines con le sue discese coraggiose; non mi soffermerò su Sirigu, altro esordiente che ha fatto sperare che un’alternativa a GiGi possa esserci. Per questo Italia-Inghilterra voglio parlarvi di idee. La partita…

View original post 611 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...