Il profilo di Joel Campbell: la stella dei Ticos.

Passatempo Mondiale

di Elia Francesco Nigris

Quando, qualche settimana fa, tra i possibili crack del Mondiale vi dicevamo che nel gruppo D c’era un certo Joel Campbell della Costa Rica da tenere sott’occhio, immaginiamo i sorrisi dubbiosi dei nostri lettori. Vi perdoniamo. Anche perché di cantonate ne abbiamo prese tante anche noi, quindi è meglio che facciamo poco gli splendidi. Eppure, gli elementi per prevedere che quel ragazzo, nato a San José, la capitale costaricana, il 26 giugno 1992, con la palla tra i piedi ci sapesse fare, c’erano tutti.

Il ragazzo fu acquistato per 1 milione dall’Arsenal nel 2011. Gli osservatori di Wenger l’avevano notato, giovanissimo, nelle giovanili del Deportivo Saprissa, una delle squadre più blasonate del paese. Da allora ha vagato in prestito in giro per l’Europa. Prima in Francia, al Lorient, perché il permesso di lavoro per giocare in Inghilterra non era stato autorizzato. In quella prima stagione europea…

View original post 643 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...